Come fare per...


Asseverazione perizie e traduzioni
DOVE

Cancelleria della Volontaria Giurisdizione. 

COS'E'

Chiunque ne abbia la competenza e sia maggiorenne puo’ giurare una perizia/traduzione stragiudiziale davanti a un cancelliere o a un notaio, senza che sussistano preclusioni in riferimento al luogo di residenza del perito/traduttore, ne’ all’eventuale luogo di iscrizione all’albo professionale. La perizia o la traduzione acquisisce carattere di "ufficialità”  attraverso il giuramento davanti al cancelliere di “aver bene e fedelmente assolto l'incarico affidatogli”. 

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

art. 5 R.D. 9/10/1922 n. 1366, D.P.R. 396/2000, L. 445/2000.

CHI LO PUO' RICHIEDERE

Il perito che ha redatto l'elaborato o il traduttore che ha redatto la traduzione del documento. 

COSA OCCORRE

  • Documento d'identità del perito o traduttore
  • Perizia o Documento (in originale o copia autentica) oggetto di traduzione.
  • Ogni perizia/traduzione deve riportare nell’ultima pagina prima del giuramento la data in cui e’ stata redatta e la firma del perito o traduttore: tale data va riportata anche sul modulo di giuramento. 

QUANTO COSTA

1 marca da bollo da € 14,62 ogni 4 pagine (compreso il verbale).

TEMPI MEDI NECESSARI

A Vista.

Servizi per i cittadini