Come fare per...


Inventario dell'eredità
DOVE

Cancelleria della volontaria giurisdizione del Tribunale competente relativamente all’ultimo domicilio del defunto.

COS'E'

La dichiarazione di accettazione con beneficio deve essere seguita o preceduta dall’inventario dei beni del defunto nei termini stabiliti dalla legge.

L’inventario dell’eredita' successivo all’accettazione puo' essere redatto da un notaio o dal cancelliere del Tribunale competente entro tre mesi dalla morte se si e' nel possesso dei  beni o entro 3 mesi dall’accettazione se non si e' nel possesso dei beni.

NORMATIVA DI RIFERIMENTO

art. 484 c.c. ,  494 c.c. e 769 c.p.c.

CHI LO PUO' RICHIEDERE

L’erede che ha accettato l’eredità con beneficio d’inventario.

COSA OCCORRE
  • Ricorso al Giudice della successione
  • Relativa nota di iscrizione e dichiarazione di valore;
  • Copia accettazione beneficiata 
QUANTO COSTA
  • Contributo unificato di € 85,00 (procedimento volontaria giurisdizione)
  • Marca di € 8,00
TEMPI MEDI NECESSARI

Per appuntamento contattando la Cancelleria nella giornata  del lunedì.

Servizi per i cittadini